Su la testa! Musiche contro le mafie

da | Set 30, 2020 | Cgil Monza e Brianza

Anche la Cgil di Monza e Brianza è nella Rete delle associazioni per la legalità e la giustizia sociale di Seregno

Tre anni fa, di fronte ai fatti che sconvolsero Seregno con l’inchiesta che coinvolse l’imprenditore Lugar√† e alcuni amministratori locali, si costitu√¨ una Rete composta da cittadini e decine di associazioni tra cui la nostra Cgil“, ricorda Matteo Casiraghi, segretario dell’organizzazione sindacale in Monza e in Brianza. “La Cgil – continua – non solo organizz√≤ in quel periodo, proprio a Seregno, un convegno regionale sul Codice Appalti invitando anche il Commissario nominato dal Prefetto, ma nel 2018 svolse proprio in citt√† il Congresso. Decidemmo – ricorda – di coltivare e praticare la cultura della legalit√†, fondamento della convivenza civile“.

E oggi ne sono ancora pi√Ļ convinti gli organizzatori dell’iniziativa “Su la testa! Musiche contro le mafie”, un appuntamento con la musica, appunto, nell’auditorium comunale dove si esibir√† in concerto il gruppo folk calabrese Il parto delle nuvole pesanti e saranno premiati i vincitori del concorso “Disegna un logo per la Rete”. L’appuntamento √® dalle 16:30 di sabato 10 ottobre.

Una rete di realt√† attive sul fronte della legalit√†, ma non solo, di cui fanno parte, oltre la Cgil, anche Anpi, Collettivo Agitamente, Comitato antifascista, Acli, gruppo scuout, Dare un’anima alla citt√†, Amici del Cinema Roma, Casa della sinistra, Cisl e Legambiente, e alla quale possono aderire anche singoli cittadini.

Prima della performance musicale √® previsto l’intervento di Fabio Terraneo sul tema dei beni confiscati, con il racconto dell’esperienza del progetto “Casa Nostra” dell’associazione Il Mosaico.

L’ingresso in auditorium √® gratuito, ma √® necessaria la prenotazione, scrivendo a legalita.seregno@gmail.com

Il volantino dell’iniziativa